Gentili clienti, non commercializziamo prodotti su Amazon, ebay o altre piattaforme e-commerce diverse dal nostro sito. Per informazioni sulle transazioni, spedizioni o altro vi preghiamo di rivolgervi ai relativi rivenditori.

FITOPREPARATI

Speciali

Prodotti visti

Nuovi prodotti

Betulla composta 100 ml

1589

Salus in Erbis

Per la ritenzione idrica
La ritenzione di liquidi, cataboliti e scorie in genere, costituisce il problema di molte persone, in particolare donne che...

Maggiori dettagli

10,50 €

Dettagli

La ritenzione di liquidi, cataboliti e scorie in genere, costituisce  il problema di molte persone, in particolare donne che soffrono di gonfiori a mani, piedi, caviglie e spesso delle antiestetiche borse sotto gli occhi, solitamente affrontate  solo con soluzioni cosmetiche. La Betulla composta si avvale dell' azione sinergica di  diverse piante che vanno a favorire le capacità drenanti e diuretiche dell'organismo. Inoltre la benefica influenza sull'aumento della filtrazione ed escrezione di scorie a livello renale, fa di questo fitocomposto un fisiologico coadiuvante nei casi con tendenza alla formazione di calcoli e di accumulo di acidi urici.

Modalità d'uso: 100 gocce diluite in un bicchiere d'acqua per 3 volte al giorno, lontano dai pasti. 100 gocce= 4 contagocce (Premendo e rilasciando il tappo di gomma rosso, il contagocce trattiene circa 25 gocce).

LE PIANTE PER ELIMINARE I LIQUIDI IN ECCESSO
PROPRIETA' DELLE SINGOLE PIANTE PRESENTI NEL COMPOSTO
Erboristeria Salus in Erbis Betulla (Betula pendula Roth) Mattioli ci parla a lungo di Betulla e della sua meravigliosa virtù "di rompere le pietre tanto dei reni quanto della vescica, di togliere le macchie e sanare le ulcere della bocca". Si utilizzano le foglie caratterizzate da salicilato di metile, flavonoidi, tannini e resine che insieme favoriscono un effetto drenante e l'eliminazione dei liquidi in eccesso soprattutto se combinata con altre e specifiche sostanze vegetali. Tradizionalmente i preparati depurativi sono sempre costituiti da più piante in modo da agire a livello di tutti gli organi emuntori e favorire una più efficace eliminazione delle scorie e tossine.
   
Erboristeria Salus in Erbis Mais (Zea mais L.) Questa graminacea coltivata di origine tropicale è una delle cinque specie che sono la base alimentare dell'umanità. Oltre alla granella amidacea di uso zootecnico o alimentare sono le "barbe" del mais ad avere un impiego in fitoterapia. Queste barbe sono costituite dai lunghissimi stili fiorali (impropriamente detti stimmi) che fuoriescono dalla pannocchia in fioritura. Da sempre sono impiegate in tisana per l'effetto di stimolo alla diuresi e quindi nella eliminazione dei liquidi in eccesso.
   
Erboristeria Salus in Erbis Equiseto (Equisetum arvense L.) La coda cavallina è una pianta primordiale, che vive lungo le rive delle acque interne. Forma estesi intrecci di rizomi sotterranei da cui emergono in primavera prima i fusti sporiferi (simili a pigne) e successivamente i fusti sterili. Questi, da cui si trae la droga, sono talmente ricchi di silice che ottundono le lame delle falci. Inoltre vi si trovano sostanze flavonoidiche responsabili della spiccata azione diuretica. Per questo l'equiseto esplica un' azione perfettamente bilanciata: remineralizzante e diuretica.
   
Erboristeria Salus in Erbis Verga d'oro (Solidago virga-aurea L.) Sul limitare dei boschi si vedono i lunghi fusti fioriti a fine estate, che gli meritano il nome. I fiori gialli e la sommità hanno un aroma leggero simile a quello del girasole. La droga (sommità fiorita) è ricchissima di flavonoidi, in particolare rutina. L'azione è insieme antinfiammatoria e diuretica, riducendo i disturbi derivanti dalla ritenzione urinaria associata a stati infiammatori dell'apparato circolatorio.
   
Erboristeria Salus in Erbis Spirea (Filipendula ulmaria L.) Erba perenne che cresce in prossimità dell'acqua. Forse proprio questo aver sempre i "piedi nell'acqua" gli ha fatto sviluppare quelle sostanze che noi sappiamo essere benefiche contro i mali connessi con il freddo e l'umidità, come i reumi e l'artrite. I salicilati presenti nella spirea sono inoltre responsabili di un effetto analgesico e diuretico, capace di favorire la riduzione di edemi. Spesso utilizzata in preparazioni per la riduzione della cellulite.
   
Erboristeria Salus in Erbis Gramigna (Agropyron repens L.) Nota per essere una vera disdetta di ogni ortolano, questa pianta erbacea perenne della famiglia del frumento nasconde nei suoi rizomi sotterranei color avorio le sue proprietà benefiche. Contiene zuccheri complessi (fruttosano, inositolo e mannitolo) mucillagini e silice. Nell'olio essenziale vi è l'agropirene, sostanza dalle proprietà batteriostatiche. Favorisce la diuresi e aiuta a mantenere le condizioni fisiologiche del tratto urinario.
   
Erboristeria Salus in Erbis Pungitopo (Ruscus aculeatus L.) Questa singolare Liliacea è in realtà un albero in miniatura che si è adattato a vivere in condizioni di siccità. Per questo è priva di foglie vere ma ha solo rami appiattiti che vi assomigliano. Il rizoma contiene quantità significative di saponine estratte come principi attivi di valore farmaceutico. Il suo impiego con altre e specifiche sostanze vegetali è efficace per favorire il microcircolo venoso a livello periferico e amplificare l'azione diuretica.
   
Erboristeria Salus in Erbis Frassino (Fraxinus excelsior L.) Albero imponente delle foreste planiziarie dell'Europa centrale e meridionale. Il legno da sempre pregiato per la robustezza e la flessibilità, veniva usato nell'antichità per fabbricare archi e balestre. La droga ottenuta dalle foglie palmato-settate è invece utilizzata tradizionalmente come estratto o infuso diaforetico e diuretico, benefico specialmente verso la gotta..
   
Erboristeria Salus in Erbis Pioppo (Populus nigra L.) Alberi talora imponenti con foglie a "delta" che stormiscono al vento sonoramente. Tutti ne conosciamo il "polline" lanuginoso disperso a fine maggio, in realtà sono i semi che volteggiano all'interno di un fiocco cotonoso e sono dispersi nell'aria. Il legno docile e di poco pregio è usato per fabbricare cassette e pallets. In fitoterapia se ne utilizzano le gemme per il potere antisettico e la corteccia ricca di sali minerali e tannini come disinfettante delle vie urinarie.
   
Erboristeria Salus in Erbis Carciofo (Cynara scolymus L.) Il nome Cynara nasce come cinara(cenere) perché era una pianta concimata con la cenere. Il frutto è commestibile e ricco di ferro mentre le foglie sono state da sempre utilizzate per le proprietà depurative e disintossicanti del fegato. Tale effetto è legato alla presenza di sostanze amare, come appunto la cinarina. È tradizione erboristica associare all'amaro un effetto di pulizia e rigenerante per l'organismo. L'amaro stimola infatti la produzione di enzimi deputati al catabolismo ed eliminazione delle sostanze tossiche in eccesso.
   
Erboristeria Salus in Erbis Pilosella (Hieracium pilosella L.) Nei prati aridi e asciutti prospera questa piccola pianta dalle foglie ricche di lunghi peli epidermici che gli hanno valso il nome comune e sono utili per il suo riconoscimento botanico. I fiori, di un giallo brillante, assomigliano a quelli del tarassaco. La pianta fresca possiede un succo ricco di principi diuretici che aumentano notevolmente il volume quotidiano di urina.
   
Erboristeria Salus in Erbis Uva ursina (Arctostaphylos uva-ursi. L.) Piccolo arbusto strisciante che copre interi versanti delle nostre montagne. La vegetazione bassa e coriacea resiste alle nevi e ai geli intensi. Le sue foglie sono raccolte da secoli per trattare i disturbi delle basse vie urinarie (vescica e uretra) grazie all'azione combinata di molecole della famiglia degli idrochinoni (antibatterici) e tannini (antinfiammatori).

Ingredienti e tenore delle sostanze caratterizzanti per dose max giornaliera corrispondente a 300 gocce (10 ml di prodotto): Acqua, Alcool etilico, Betulla (Betula pendula Roth.) foglie 158 mg (19%), Mais (Zea mays L.) stigmi 117 mg, Equiseto (Equisetum arvense L.) sommità 108 mg, Verga d’oro (Solidago virga aurea L.) sommità 75 mg, Spirea olmaria (Filipendula ulmaria Max.) sommità 75 mg, Gramigna (Agropyron repens Beauv.) rizoma 67 mg, Rusco (Ruscus aculeatus L.) rizoma 67 mg, Frassino (Fraxinus excelsior L.) foglie 33 mg, Pioppo (Populus nigra L.) gemme 33 mg, Carciofo (Cynara scolymus L.) foglie 33 mg, Pilosella (Hieracium pilosella L.) sommità 33 mg, Uva Ursina (Arctostaphylos uva ursi  (L.) Spreng.) foglie 33 mg.

Prodotti Correlati